Divine Kate!

Divine Kate!

Senza entrare in paragoni insensati tra la Kate delle regali stanze e la Kate regale delle passerelle, per i seguaci della moda iconica ne esiste una sola: Kate Moss.

Avete letto (usare il termine lettura mi sembra un po’ troppo aulico per questo genere …), scusate avete spulciato il libro “Kate Moss Style” di Angela Buttolph?.

Ve lo consiglio!

La modella londinese che ha catalizato l’attenzione della mia adolescenza, e tormentato amabilmente i miei anni da adulta (abbiamo la stessa età ma io sembro sua zia!!) è per antonomasia un’icona di stile!

Dovete sapere che lei deve i suoi migliori look alla cultura vintage che in Inghilterra ha una tradizione molto più lunga della nostra.

Da ragazzina, racconta la stessa Kate, andava a rovistare nei mercatini acquistando per pochi pound pezzi che nel tempo si sono rivelati veri tesori.
In seguito, la ricerca si è fatta molto più professionale, utilizzando anche esperti del settore come personal shopper che giravano gli Stati Uniti nei guardaroba delle signore dell’alta socità americana per creare look davvero unici.

Tra i suoi look più riusciti ricordiamo l’abito paillettes indossato per il suo trentesimo compleanno al Claridges Hotel nel 2004.
Si tratta di un abito anni trenta deliziosamente descritto dalla sua precedente proprietaria, Britt Ekland, attrice di New York.

Lei stessa dichiara di aver indossato l’abito alla premiere di Agente 007 nel 1973 e al party di capodanno di Cubby Broccoli a Beverly Hill con Rod Stewart nel 1975.
Dopo avere venduto l’abito ad un acquirente di vintage non aveva più rivisto quel capo se non addosso a Kate.

Altro grandioso look è stato quello presentato al concerto rock di Glastonbury dove è riuscita ad abbinare jeans in PVC, una cintura con le borchie ed una cappa vittoriana in pizzo e velluto da lutto.
Il look è stato definito dallo stesso Tracey Tolkien, di Steinberg & Tolkien Vintage Londra, un “industrial-goth-romantic” che nessuno aveva mai osato prima

Ultima chicca che vi regalo è un abito di Halston bianco con lo spacco indossato per il party del 65esimo compleanno di Sir Paul McCartney nel giugno 2007 (è l’abito della copertina del libro)
Halston è uno degli stilisti preferiti di Kate. Gli stilisti americani sono fantastici perchè pensano alla donna che indosserà i vestiti: non sono i vestiti ad Indossare te! ( Keni Valenti; Keni Valenti Vintage New York).

Share This Post

10 Commenti

  1. Felipa Barie - 25 luglio 2013

    I just want to say I am newbie to blogging and certainly savored this web-site. Most likely I’m want to bookmark your blog . You surely come with outstanding posts. Bless you for revealing your blog site.

  2. meble tapicerowane - 30 luglio 2013

    Hi near. Very cool web site!! Guy .. Striking .. Fantastic .. I will bookmark your site and obtain the feeds additionally…I’m happy to find hence a large amount beneficial in sequence here in the send. Express gratitude you for sharing.

  3. Hyun Foppiano - 30 luglio 2013

    Bring on the rollercoaster and the mini donuts!

  4. Aurelio Steins - 31 luglio 2013

    I naked your blog website by google and examine a number of of your experimental posts. Resume to keep positive the very good manage. I in words of one syllable mega cheery your RSS nourish to my MSN News Reader. Seeking to the lead to reading further beginning you later on!…

  5. gry - 31 luglio 2013

    Good day! I just want to give a huge thumbs up for the great information you will have here on this post. I shall be coming back to your blog for extra soon.

  6. kwiaciarnia częstochowa - 2 agosto 2013

    Of course high resolution videotape quality consists of much memory, that?s why it presents improved feature.

  7. Deb Branum - 2 agosto 2013

    Terrific paintings! That is the type of info that are supposed to be shared around the web. Shame on the seek engines for no longer positioning this put up upper! Come on over and consult with my site . Thank you =)

  8. Jo Deerdoff - 2 agosto 2013

    Hi, I just wanted to tell you, you’re dead wrong. Your article doesn’t make any sense.

  9. Andreas Rockovich - 2 agosto 2013

    Neat blog! Is your theme custom made or did you download it from somewhere? A theme like yours with a few simple adjustements would really make my blog stand out. Please let me know where you got your design. Many thanks

  10. Milagros Farfan - 5 agosto 2013

    Simply wanna input on few general things, The website pattern is perfect, the written content is rattling wonderful : D.

Lascia un commento