Il quarto film di Quentin Tarantino è stato sviluppato in due singoli racconti cinematografici che hanno avuto uscite diverse, una nel 2003 e una nel 2004. L’opera raccoglie tutto ciò che è caro al regista, dai film di kung fu giapponesi ai western che parlano di vendetta, il tutto mescolato in una storia di feroci assassini professionisti capeggiati dal crudele Bill. Questi feroci killer seguono però un codice di rispetto e onore che li accomuna al mito dei guerrieri samurai. Chi urla vendetta è una giovane sposa bionda in attesa di un figlio che da ex killer porterà la sua sete di sangue fino in fondo.

DA VEDERE PERCHÉ

Fa innamorare della fantasia cinematografica del regista.

DA VEDERE CON

Pulp Fiction, 1994 di Quentin Tarantino perchè Uma Turman nel suo personaggio della signora Wallace racconta di aver girato un pilota dove le protagoniste erano cinque donne killer professioniste , ognuna con una particolare capacità. Era stato già gettato il seme di un film che sarebbe uscito dieci anni dopo.