Dodici anni dopo il film che lo ha consacrato al successo, David Fincher torna a parlare di un serial killer che in questo caso è vissuto anche nella realtà. Il racconto copre un arco temporale che va dal 1969, anno del primo omicidio, fino al 1991, anno in cui il caso sembra volgere al termine. I protagonisti della vicenda sono un giornalista alcolista, un vignettista ossessionato dalle vicende di questo omicida seriale che si fa chiamare Zodiac, e l’investigatore che vedrà la sua vita seriamente compromessa dalle indagini su questo caso.

Il timbro è completamente diverso da Seven (1995) ma la tensione non manca anche se il sentimento che accomuna lo spettatore ai protagonisti è senza dubbio quello dell’impotenza.

DA VEDERE PERCHÉ

É un thriller basato su di una storia realmente accaduta.

DA VEDERE CON

Seven, 1995 di David Fincher.