Oramai sono consapevole di subire il fascino di Tom Shelby. Lo testimonia la suoneria del mio cellulare che è stata subito abbinata alla sigla di questa serie che si conferma ben congeniata. La quinta serie ci lascia un finale apertissimo in cui ci coccoleremo nell’attesa del rilascio della sesta stagione in cui spero di imbattermi prima del previsto.

Il Tom Shelby di questa stagione è perennemente perseguitato dal fantasma della moglie anche se non disdegna gli amori terreni. La famiglia si afferma sempre più anche socialmente grazie alla presenza di Tom al parlamento inglese, appoggiato da un sindacato che in realtà è caduto vittima del suo fascino. Ma forse il capo degli Shelby ha veramente cambiato fronte e da capitalista senza scrupoli sembra ora trasformarsi nel paladino della classe operaia per combattere un nemico comune: il fascismo.

Insomma le cose si complicano sempre più ed io forse sento la nostalgia del Tommy bandito da strada che nel suo essere austero era veramente affascinante.

In trepidante attesa della sesta stagione, la cinecasalinga.

Image: Cinematographe.it – https://images.app.goo.gl/mCdLTTFAQwScHKUz8